Presenze


Sul blog di Sandro Bini "Binitudini" ho letto recentemente un post che parla delle "presenze" come "esercizi visivi di gestione dello sguardo"; Sandro parla in pochi versi di come una presenza possa generare attesa, assenza, partecipazione, distacco o desiderio...
E' proprio così. Spesso è una o più di queste sensazioni, unite a una presenza (o a un'assenza), che mi spinge a puntare la camera e a premere il tasto di scatto. Infondo siamo attratti dai nostri simili umani: i loro gesti, i loro movimenti, le loro posture ci attraggono perchè sono parte di noi, un noi visto allo specchio con le sembianze di un altro, che quindi aumenta di mistero, di fascino.
Tuttavia, molto spesso, queste foto rimangono nel cassetto (almeno nel mio): perchè?



Ho pensato a quante di queste "presenze" ho fotografato durante l'ultimo viaggio, in Albania: tantissime. Tante foto che poi non ho mai pubblicato, perchè non legate a una storia specifica. Ecco il filo ritrovato: cosa ha generato in me la loro presenza? Cosa può generare in un osservatore? Cosa sono queste foto oggi riespetto a ieri?





La presenza, e l'immagine che ne deriva, di tutte queste persone incrociate sulla strada, mi dona oggi, a un anno di distanza, una diversa sensazione. Un sentimento, un'emozione, un sorriso o uno spunto poetico che sono comunque aggrappati a un dove (Albania) e a un quando (Estate 2014) ma che hanno perso, dopo mesi, la velatura del "mi ricordo cosa stavo facendo in quel momento". Oggi sono solo immagini, con una breve didascalia. Sono solo presenze, e da li ognuno di noi può ripartire.





Immagini stagionate, decantate, presenze aggredite ma poi lasciate riposare, che oggi tornano in vita.
Presenze che parlano di loro, ma anche di me, di noi.




Presenze in grado di distorgliermi dal ricordo di viaggio e di proiettarmi in un dedalo di altre lunghe strade inesplorate.
Ogni presenza può generare, in fondo, un altro viaggio parallelo.
Il bello della fotografia, finta realtà, istante infinito, sta anche qui.






0 commenti:

Posta un commento

 

Translate my blog!

Seguimi via mail