Bar Italia

Nella luce del mattino mi appare il Bar Italia.
C'è il rosso, il bianco, il verde, ma manca la bandiera.
La vecchia porta è chiusa, il vetro rattoppato,
l'intonaco si scrosta, l'odore è di passato.

In questa luce del mattino mi sembra una visione,
come se in un momento mi fosse tutto chiaro
metafora dell'oggi, questo luogo così solo
dove il vino è evaporato, dove i sogni han preso il volo.




Poi mi viene da pensare che tutto è ancora lì
banco, sedie, storia, uomini e coppe dei campioni
mi viene da sognare, maledetta la mia testa
che ci vorrebbe così poco a riaprire, a fare festa.

Ci vorrebbe proprio un niente a rialzare le tendine,
a urlare al mondo intero la briscola vincente
mostrare ai passanti del vecchio marciapiede
il vero Bar Italia, lo specchio di un Paese.

E' tutto così fermo, eppure è tutto ancora qui!
ma... "Domenica riapre il Bar Italia!"
è ciò che dicon tutti, ormai da anni
ad ogni lunedì.

0 commenti:

Posta un commento

 

Translate my blog!

Seguimi via mail