Il Tour delle Ville



Nel Seicento la Repubblica di Lucca accoglieva gli ospiti illustri in visita ufficiale proponendo loro il cosiddetto "giro delle ville", un itinerario tra le maestose dimore dei signori più facoltosi e potenti della città, poste sulle colline tra viti e ulivi.






Queste ville, costruite dal XV al XIX secolo, sono delle vere e proprie opere d'arte a cielo aperto: delle piccole Versailles immerse nel paesaggio toscano, circondate da immensi giardini.



Mentre le ville sono ancora oggi di proprietà degli eredi delle antiche famiglie nobiliari o di facoltosi milionari stranieri, anche se alcune sono possibili da visitare, all'esterno delle stesse passa un sentiero aperto a tutti, che le unisce zigzagando sù e giù tra una collina e l'altra.



Il Tour delle Ville, così è chiamato il sentiero, è segnalato con i segnavia del CAI ed è lungo all'incirca 25 km, percorribile in mountain bike o a piedi.


Oltre allo sfarzo delle ville, dei giardini e alla bellezza sempre viva del paesaggio toscano, quello che colpisce è la varietà di questo percorso: strade bianche, lastricati, sentieri, asfalto. Si cammina e si respira l'ambiente di collina plasmato dall'uomo: campi coltivati, stradelli creati a mano, pietra per pietra, maestosi muri di sasso, chiese, cascine, paesi.



A chi è abituato, come me, a camminare in montagna, questo sentiero lascia all'inizio un po' spaesati... ma poi, passo dopo passo, si apre a sensazioni nuove e divertenti.



Mi ha fatto riflettere su quante possibilità di trekking in ambito urbano e rurale, con connotazioni storiche e artistiche, potrebbero nascere in Italia.
Quindi un complimento al Comune di Capannori e al CAI, che hanno ridato vita a questo antico percorso.



2 commenti:

  1. Grazie per il bel giro Toscano, è consuitudine,oramai, farti i complimenti per il bel lavoro svolto.
    BRAVISSIMO

    RispondiElimina

 

Translate my blog!

Seguimi via mail