Grande quercia di pianura

La storia di una foto - 1



Questa foto è stata scattata tra Sarmato e Castel San Giovanni (Piacenza), in una giornata serena, alcuni giorni dopo l'arrivo della neve.
Praticamente al tramonto, ero intento a fotografare un vecchio casello ferroviario (a Fontana Pradosa) per un progetto sui luoghi abbandonati.
Ripartito in direzione del Fiume Po sono rimasto colpito da questa grande quercia, che spuntava solitaria e possente dai campi di frumento appenna nato e leggermente coperto dalla neve.
La luce mi sembrava perfetta. Il sole era basso, illuminava in modo radente il giande albero da dietro, mostrando unicamente il suo elegante profilo.
Mi sono messo a correre nella neve per cogliere quella luce e fotografare l'albero da una posizione più vicina, mentre due cacciatori su una Panda ridevano di gusto, guardandomi.



Dati di scatto: Olympus OM-D + Zuiko 9-18 mm a 9mm (18 equivalente su "full frame"). ISO 800; 1/60; f/10. In post-produzione ho alzato leggermente le ombre, per accentuare il verde del grano in primo piano.

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Grazie Filippo! in effetti le giornate invernali così serene creano sempre una luce speciale!

      Elimina
  2. bella!! e comunque c'è sempre qualcuno che ti vede quando corri per fare una foto.. SEMPRE! quante figure..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero! questi mi guardavano e ridevano... almeno non mi hanno sparato! (perchè un po' di frumento, devo dire la verità, l'ho calpestato)

      Elimina

 

Translate my blog!

Seguimi via mail