Al cospetto dei giganti

Ieri sono stato con Monica, Chiara, Betty e Matteo a Torino, per visitare la mostra fotografica "L'Italia e gli italiani nell'obiettivo dei fotografi Magnum".

Nove "mostri sacri" della fotografia mondiale hanno indagato altrettante tematiche che vedono come protagonisti noi italiani e il nostro Paese, unico per bellezze e contrasti, eccellenze ed eccessi, magnificenza e desolazione.
L'Italia del mare, delle nuove mura e nuove piazze delle città, dei paesaggi artificiali, dei luoghi della memoria.
Gli italiani e il loro ingegno, lo stare assieme, il rapporto con la diversità e con il domani.

La mostra non è "facile", nelle nove sale si viaggia in un'IItalia inusuale, dipinta da un occhio internazionale a cui non siamo abituati, che spesso spiazza. Ma la grandezza dell'esposizione sta forse proprio in questo, nell'osservare come questi grandi artisti hanno deciso di inquadrarci, quali particolari hanno scelto per descriverci.

Dopo la mostra abbiamo avuto addirittura la fortuna di osservare uno dei "grandi" al lavoro, Paolo Pellegrin, da cui... ci siamo pure fatti ritrarre!!!

Insomma, una giornata che per uno come me, che ama la fotografia, è stata davvero "al cospetto dei giganti".

Per questo, la sera, mi sono sentito un po' parte della scena che ho ritratto la mattina stessa in piazza a Torino: uno strano signore portava in giro e fotografava col cellulare un'altrettanto strano pupazzo.
Eccolo sotto una grande statua reale, un po' come noi: al cospetto dei giganti ma con la nostra valigina da riempire!

clicca sulla foto per ingrandirla


2 commenti:

  1. azz, mi sarebbe piaciuto un casino venire con voi, ma ero con Carlotta ad ordinare la cucina per la casa!!! (sfighe a volontà)

    Tra l'altro bellissimo il lavoro di Mark Power (tra i miei fotografi preferiti) tratto da "l'Italia e gli italiani", anche quelle di Donovan Wilie spettacolo!

    RispondiElimina
  2. E già, Power mi è piaciuto un sacco... e poi ho scoperto Kalvar... fantastico!

    RispondiElimina

 

Translate my blog!

Seguimi via mail